Missioni in Ecuador

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

BACK

 

HOME

 

La Mision Josefina del Napo f¨ presa in carico dai Padri Giuseppini nel 1922.

 I sacerdoti Padre Emilio Cecco e Padre Jorge Rossi furono i pionieri e saranno i primi Vescovi del Napo stabilendo la sede a Tena. 

 La costruzione dell'Ospedale di Archidona (Ospedale della Missione) si deve a Mons. Maximiliano Spiller.

Nel 1924 giunsero le Missionarie Dorotee .

Gli scopi principali della Missione sono la evangelizzazione, la educazione 

e la salute delle famiglie indigene e dei coloni.

A Tena Ŕ stato istituito per opera dei Padri un collegio misto che si fa carico della istruzione e dell'avviamento al lavoro dei giovani

secondo l'ispirazione di San Leonardo Murialdo.

Attualmente la Misi˛n Josefina Ŕ diretta da Mons. Paolo Mietto Vicario Apostolico del Napo. Gli Ospedali della Missione sono tre, e precisamente l'Ospedale di El Chaco, di Archidona e di Santa Clara. Questi assistono gratuitamente la popolazione indigente.

In particolare l'Ospedale di Archidona, , si compone di vari reparti specialistici come Pronto soccorso, Medicina interna, Gineco-Ostetricia, Chirurgia generale, Malattie infettive ,Ortopedia , Odontoiatria , e altri ambulatori.

In questa struttura prestano gratuitamente la propria opera, avvicendandosi, alcuni specialisti italiani di varie branche. L'Ospedale, come si pu˛ intuire, lavora con grosse difficoltÓ economiche e talora le donazioni di materiale e di denaro, sono l'unico sostentamento.

Il personale medico ed infermieristico stabile proviene dalla UniversitÓ Ecuadoriana ed Ŕ retribuito direttamente dalla Missione Giuseppina.